Asturie

Il Principato delle Asturie ospitò dei più antichi regni di Spagna. Nel principato, piuttosto piccolo (10 mila km quadrati, per circa 1 milione di abitanti) il Principe è l'erede al trono spagnolo.
Si parlano castigliano ed asturiano
Il capoluogo è Oviedo (vivace città universitaria), altri centri importanti sono Gijón  (dinamico centro portuale e industriale), Avilés, Mieres, Langreo, Cangas de Onís, Villaviciosa e Llanes.

L'arte romanica è molto presente poiché tutta la regione era attraversata da una delle rutas jacobeas (Cammino di Santiago). Lo stile gotico è magnificamente rappresentato nella Cattedrale di San Salvador a Oviedo.
Un accenno merita la cucina della zona. Il piatto più conosciuto è la fabada, uno stufato fatto con grandi fagioli bianchi, spalla di maiale, salsiccia nera e salsiccia piccante.
Buonissimi il pesce fresco ed i frutti di mare, altrettanto buona la sua carne di manzo. Numerosi i formaggi di lunga tradizione artigianale. Il formaggio di cabrales è il più famoso. Per i dolci da citare il dolce a base di riso e latte, le casadiellas, ovvero delle sfoglie ripiene di frutta secca e tra le bevande celebre è il sidro, bevanda delle Asturie per eccellenza.